Una donna in lutto il cui fidanzato è morto improvvisamente è stato lasciato sbalordito dopo che i suoi designer abito da sposa è rifiutato di rimborsare il suo deposito e le disse che potevano continuare a fare il vestito -. In caso di un cambiamento di circostanze

Fiona Mullins, 44, da Workington, Cumbria, è andato alla ricerca di suo abito da sogno nel novembre dello scorso anno e ho pensato che aveva trovato nel magazzino Matrimonio a Carlisle.

Non vedeva l'ora di indossare l'anno prossimo al suo matrimonio al fidanzato Kevin Elliott, 34.

Ma tragicamente operaio Kevin cadde morto nel mese di dicembre.

La causa della sua morte rimane sconosciuta.

Dopo la sua prematura scomparsa ha devastato la signorina Mullins ha richiesto un rimborso del 50 per cento di deposito che aveva pagato al magazzino di nozze, una somma di £ 1.200.

Ma per il suo personale orrore The Warehouse Wedding la informò la loro politica era quella di prendere il deposito come penale o continuare con fare il vestito.

Sua figlia Rhiannon Clark ha detto: "Le hanno detto che potevano annullare il vestito, ma i soldi si terrà come penale o che potevano continuare a fare in caso di cambiamento di circostanze
.
"Non potevamo credere a quello che stava sentendo.

"Non abbiamo mai sentito parlare di qualcosa di così insensibile in tutta la nostra vita.

"Qual è stato il suo fidanzato intenzione di fare - tornare dai morti
?
"Il denaro non è tutto nella vita, ma quando anche solo lavorare in un supermercato, cercando di fornire per i vostri bambini, come oggi, un solo genitore £ 1200 è stato un sacco di soldi da perdere."

Rhiannon ha deciso di organizzare una petizione online, nel tentativo di recuperare deposito di sua madre, che ha guadagnato oltre 6.000 firme nelle prime 24 ore.

Stasera The Warehouse Wedding ceduto e ha accettato di rimborsare il deposito in pieno.

Un Rhiannon trionfante ha detto: "Sono così contento che ha accettato di pagare i soldi, ma l'intera famiglia sono ancora sconvolto questo accordo era con così male.

"Stiamo attraversando sufficiente in quanto è al momento quindi l'ordinamento questo fuori non avrebbe dovuto essere così doloroso.

"Questa situazione avrebbe potuto essere gestita molto meglio, ma siamo grati di aver visto il senso e ha deciso di onorare la richiesta di mia madre".

Ailsa Taylor, Managing Director di The Warehouse Wedding, ha detto al Daily Mirror: "Siamo stati davvero rattristati nel vedere che la famiglia ha deciso di utilizzare i social media piuttosto che trattare con noi.

"La nostra politica di solito quando un vestito non è voluto per qualsiasi motivo è quello di prendere il deposito come penale o per continuare con il processo.

"Dal nostro punto di vista come un business, dobbiamo prendere un colpo finanziario su ogni decisione che prendiamo.

"Ovviamente siamo molto rattristato per sentire quello che è successo a Miss Mullins e le offrì le nostre condoglianze pieno, ma questa è stata la prima volta che questa situazione è mai successo a noi e ci volle tempo per noi di risolvere la cosa.

"Ma ora abbiamo offerto la signorina Mullins un rimborso completo e abbiamo messo il controllo nel post."
Per saperne di più:http://www.okmi.it/narrow/abiti-da-cerimonia-in-chiffon-c6